I monaci d'Irlanda in Svizzera: Il Vescovo di S. Gallen S.E, Markus Büchel ed Enzo Farinella

Presentato al Vescovo di S. Gallen in Svizzera il libro del siciliano Enzo Farinella, che mette in luce l’operato dei monaci irlandesi in Svizzera. Vogliamo condividere l'articolo della Dott.ssa Annalisa Crupi (Archeologo)

Lo scrittore e giornalista siciliano Enzo Farinella, ha recentemente presentato al S.E. Markus Büchel, Vescovo di S. Gallen, il suo libro “On the Summits of the Highest Love - Auf den Gipfeln der höchsten Liebe” che evidenzia l’operato dei monaci irlandesi in Svizzera. “St. Gallen deve la sua esistenza all’Irlanda” -  ha commentato il Vescovo Büchel nel corso dell'incontro. “Senza l’irlandese S. Gallo non ci sarebbero forse mai stati un monastero, una cittadina e un cantone chiamati St. Gallen in questo luogo poco ospitale, una foresta nel settimo secolo. La cosiddetta foresta di Arbon con la sua alta vallata sopra il lago di Costanza era qualcosa di impetrabile allora. Senza i missionari irlandesi la sua storia sarebbe stata diversa” - ha ancora sottolineato Markus Büchel, Bishop of St. Gallen in “Gratitudine verso l’Irlanda”.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO SU PAESEITALIAPRESS.IT

 

Leave your comments

Comments

Load More